Sorgente e Mazzara ai prossimi Giochi Olimpici di Parigi 2024

Grandi notizie da Budapest! Alex Sorgente e Alessandro Mazzara volano ai prossimi Giochi Olimpici di Parigi 2024!

Sorgente e Mazzara

Dopo un’emozionante gara di qualificazione al Ludovika Campus, i nostri due campioni si sono conquistati un posto tra i 22 skater della specialità Park che si daranno battaglia per le medaglie olimpiche sotto il sole della capitale francese.

Purtroppo, non ce l’hanno fatta invece Agustin Lautaro Aquila e Lucrezia Zarattini. Anche se non vedremo questi due talenti ai Giochi, possono comunque vantare delle prestazioni straordinarie durante tutte le tappe di qualificazione.

Durante la recente competizione di skateboarding, le temperature molto alte hanno reso le condizioni particolarmente impegnative per tutti i partecipanti.

Agus ha dovuto affrontare anche una serie di sfortunate circostanze. Durante la sua prima run, mentre stava eseguendo il trick finale, la sua tavola si è rotta, penalizzandolo significativamente nonostante avesse skateato in modo eccellente fino a quel momento.


Nella seconda run, Agustin è stato costretto a utilizzare un set di skateboard non suo. Questa situazione lo ha penalizzato ulteriormente, impedendogli di recuperare il punteggio perso a causa dell’incidente nella prima run chiudendo la gara in 30° posizione (38 nella classifica generale). Nonostante le difficoltà, la sua performance rimane degna di nota, dimostrando grande abilità e determinazione.


Nella gara femminile park, Lucrezia ha affrontato una competizione molto combattuta e ha riscontrato delle difficoltà nel recuperare i punti necessari per salire nel ranking. Non è riuscita a risalire come sperato e ha chiuso nella classifica generale in 40ª posizione. Siamo comunque contenti che sia rimasta tra le skater migliori del mondo, dimostrando il suo talento e la sua passione per questo sport.

Ma torniamo ai nostri eroi: Alex Sorgente, l’italoamericano dalla Florida, ha brillato a Budapest con un punteggio di 76.80, che gli ha permesso di piazzarsi 13° nella gara e 12° nel ranking generale. Da parte sua, Alex è riuscito a passare nelle semifinali e, come sempre, ha skateato in modo molto creativo, distinguendosi nettamente dagli altri skater. Questa originalità e inventiva nel suo stile sono state particolarmente apprezzate dai giudici, confermando ancora una volta il suo talento e la sua unicità nel mondo dello skateboarding.

E poi c’è Alessandro Mazzara che è stato molto vicino a passare il cut delle semifinali, mancando l’accesso per una sola posizione. Questo però non ha influito negativamente sulla sua classifica generale, dimostrando che il suo livello di competizione rimane alto e costante. Ale con un ottimo 75.50 si è assicurato il 17° posto nella classifica generale delle OQS.

Mazzara, raggiante, ha dichiarato: “L’ultima gara delle qualifiche è andata molto bene, ho ottenuto il punteggio che mi serviva per qualificarmi per le Olimpiadi, quindi siamo tutti entusiasti, non poteva andare meglio! Sono contento anche per Alex che ha spaccato in tutta la stagione e ha conquistato il pass!.

Anche Sorgente ha condiviso la sua gioia: “Sono molto felice e orgoglioso di rappresentare l’Italia ai Giochi Olimpici. Ci vediamo in Francia!

A questo link potete vedere il ranking generale della qualifica olimpica scegliendo nel menu World Skate OQS clicca qui

Ora, tutte le luci sono puntate su Parigi! Lo skateboarding italiano sarà protagonista tra luglio e agosto nella capitale francese, con la gara Park prevista per il 6-7 agosto.

Si preannuncia una delle gare più seguite dell’intera Olimpiade. Già a Tokyo 2020, lo skateboarding ha conquistato il record di followers, diventando lo sport più seguito. Prepariamoci a fare il tifo e a goderci lo spettacolo! Forza ragazzi!